ANZIANI
&
DISABILI 

Vasche con sportello per anziani, vasche per disabili, box doccia con seduta ergonomica, prodotti per persone con mobilità ridotta e per tutta la famiglia.

 PERCHE’ IL DIRITTO ALLA SALUTE SIA SEMPRE ALLA PORTATA DI TUTTI! 

La Edil Market vicina alle problematiche dei disabili e degli anziani, ha ampliato la propria area vendita affidandosi al brand Busco.
La qualità e la comodità finalmente  a portata di TUTTI, Vasche con sportello, Box Doccia ad accesso facilitato e altro.. una linea studiata per tutte quelle persone a mobilità ridotta che non vogliono e non devono rinunciare alla comodità di un bagno in tutta sicurezza.

 

 

Sistema di Riempimento Immediato

Novità Brevettata Busco Auxilia ®

Presentiamo a voi l’evoluzione delle nuove vasche con porta Auxilia! Con le nuove vasche Busco Auxilia con Sistema di Riempimento Immediato non bisogna più aspettare 15 min al freddo aspettando che la vasca si riempi!

Sistema di Riempimento Immediato
Vasca con sportello Auxilia composta da sedile, Sportello e paratia mobile incernierata al sedile che la divide in 2 parti.  La prima parte è destinata al riempimento mentre l’altra rimane vuota per permettervi di entrare. Una volta entrati in vasca e sufficente chiudere lo sportello ed abbassare la paratia verso il sedile in questo modo l’acqua defluirà rapidamente riempendo la vasca in un istante.

LINEA PRODOTTI 

Una collezione di vasche con sportello e box doccia con seduta per tutta la famiglia, sopratutto anziani, disabili persone con difficoltà motorie. Scopri la comodità e la sicurezza della vasca da bagno con sportello e sistema di riempimento immediato brevettato. Box doccia con seduta progettate e realizzate per far fronte alle esigenze di tutte le persone, grazie alla comoda seduta integrata al piatto doccia ed ai maniglioni in acciaio inox, consentono ad anziani e disabili di lavarsi in totale autonomia e sicurezza. La seduta è stata studiata per consentire a persone con difficoltà motorie di entrare in doccia sedendosi direttamente dall’esterno e ruotando le gambe, oppure di scorrere sulla seduta direttamente dalla carrozzina.

Box Doccia con seduta 

Una doccia con seduta con caratteristiche uniche: dotata di sportello e maniglia a chiusura stagna che, grazie ad un efficace sistema di riempimento e svuotamento rapidi, si scalda internamente, il comfort così è assicurato poiché si potrà stare comodamente seduti durante la doccia ed immersi in un bagno idroterapeutico salutare e tonificante. Box doccia con seduta ideale per persone con particolari problemi motori.

Box doccia con seduta Energy

Il box doccia con seduta fa fronte a tutte le esigenze della famiglia e anche di persone con particolari mobilità ridotte. Il box doccia con seduta è caratterizzato da pareti doccia in acrilico/abs ultraresistente e robuste finiture di cristalli che permettono di conservare più a lungo il calore del bagno di vapore. Inoltre la doccia con seduta Energy può essere dotata di cromoterapia integrata sul tetto, per un ambiente di totale relax.

Box doccia con seduta Superior

Questo box doccia con seduta offre la massima comodità, è infatti caratterizzata da un ampia seduta e dalla colonna doccia rotante con doccetta inclusa che garantisce assoluta praticità sia in piedi che da seduti. Inoltre, questa doccia con seduta è contraddistinta da robusti, resistenti e sicuri maniglioni d’appoggio, da ingresso facilitato da 3 cristalli doccia scorrevoli in entrambe le direzioni. Doccia con seduta disponibile in diverse misure.

Vasca con sportello 100×70  Small

Vasca con sportello laterale apribile verso l’interno, ideale per gli ambienti con spazio ridotto grazie alle dimensioni contenute 100×70. Con sistema di riempimento immediato e Rubinetteria italiana “Paini” in dotazione già integrata nella vasca con sportello. Small è anche disponibile con Box Sopravasca.

Vasca con sportello 100×70  Agio

Vasca con sportello 100×70, ideale per gli ambienti bagno stretti. Vasca con sportello frontale che apre verso l’esterno, con sistema di riempimento che consente di trovare la vasca con sportello subito piena. Disponibile con idroterapia ed altri accessori.

Vasca-con-sportello-e-seduta

Vasca con sportello 120×70  Relax

Una vasca con sportello laterale e apertura verso l’interno. La sua misura 120×70 la rende una soluzione ideale per qualsiasi tipologia di ambiente, da quelli piccoli a quelli medio-grandi. Vasca con sportello disponibile anche nella versione con Box Sopravasca.

Vasca con Sportello
150×70 170×70  Comfort

Vasca con sportello laterale apribile verso l’interno, una vasca con sportello non solo per persone con particolari problemi motori ma per tutta la famiglia, comoda e spaziosa con ingresso facilitato e seduta ergonomica, disponibile con Box Sopravasca nelle misure 150×70 e 170×70.

Vasca con Sportello
150×70-85  Ovale

Ovale è una vasca con sportello frontale apribile esternamente, una vasca da bagno con seduta e sportello con tutte le caratteristiche e comfort della linea, disponibile nella misura 150×70-85 massimo ingombro 85 cm. Un ottima soluzione per le persone disabili ed anziani.

Vasca con sportello
110×70-80  Rettangolare

Vasca con sportello frontale apribile internamente, funzionale, comoda e spaziosa, disponibile con rubinetteria italiana ”Paini” in dotazione già installata nella vasca da bagno con sportello. Vasca con sportello accessoriabile con box sopravasca.

Vasca con sportello
95×95 Angolare

Vasca con sportello 100×70, ideale per gli ambienti bagno stretti. Vasca con sportello frontale che apre verso l’esterno, con sistema di riempimento che consente di trovare la vasca con sportello subito piena. Disponibile con idroterapia ed altri accessori.

Santander Logo

ACQUISTA IN SERENITA’ | GRAZIE AL SERVIZIO FINANZIARIA

Presso la nostra sede avrai la possibilità di finanziare i tuoi acquisti con piccole rate mensili con Santander Consumer Bank

DETRAZIONE FISCALE 50% | CLICCA QUI

La percentuale di recupero può variare in base al comune di residenza.

Chi può richiedere le agevolazioni fiscali oltre a disabili ed anziani?

Il contributo viene concesso per:

Eliminazione barriere architettoniche per disabili ed anziani.

Chiunque sia portatore di “menomazioni o limitazioni funzionali permanenti” causa di reali problemi di mobilità.

Dunque non viene concesso solo a chi ha un’attestazione di invalidità (totale o parziale), ma ne possono beneficiare anche coloro a cui viene riconosciuta una patologia tale da rendere impossibile, difficoltoso o pericoloso affrontare a piedi ad esempio una rampa di scale, l’entrata in vasca, l’utilizzo dei sanitari o l’ambiente oggetto della ristrutturazione.

Come richiedere le detrazioni per disabili e anziani?

Anziani e disabili che vogliono usufruire di queste agevolazioni fiscali devono presentare la domanda al Sindaco della città in cui risiedono entro il 1 Marzo di ogni anno. Nel caso in cui vengano presentate dopo tale data e vengano approvate, il soggetto potrà eseguire i lavori ma essi rientreranno nel fabbisogno dell’anno successivo.

E’ necessario presentare oltre alla domanda anche altri documenti che attestino le condizioni e l’entità della disabilità o parziale motilità.

Ecco in sintesi quali documenti servono per ottenere l’assegnazione dei contributi e delle detrazioni fiscali per l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’acquisto di ausili per disabili:

certificato medico: documento che attesti il tipo di disabilità del richiedente, con indicazione delle patologie, delle difficoltà motorie da esse derivanti e le eventuali limitazioni funzionali permanenti.

certificazione dell’ASL di competenza in caso di invalidità totale che attesti la reale difficoltà di deambulazione.

descrizione delle opere e ristrutturazioni poste in essere per sopperire alle esigenze di anziani e disabili. Dev’essere presente anche una stima economica dell’entità dei lavori, non è richiesto un preventivo analitico.

autocertificazione con l’ubicazione dell’immobile in cui la persona disabile interessata all’erogazione dei contributi in merito alle barriere architettoniche abbia effettiva dimora. E’ necessario anche evidenziare gli ostacoli alla mobilità presenti nell’edificio in cui risiede l’anziano o il disabile richiedente i contributi.

dichiarazione che i lavori non siano ancora stati terminati, né tantomeno iniziati.

Cosa succede dopo la presentazione della richiesta dei contributi?

Successivamente alla presentazione della domanda, l’amministrazione comunale effettuerà un accertamento per attestare la correttezza e l’ammissibilità della stessa, verificando che:

I requisiti del richiedente siano fondati.

L’opera non sia stata già compiuta.

La spesa prevista sulla base del preventivo sia appropriata.

Il soggetto richiedente può comunque iniziare i lavori per l’adeguamento ed abbattimento delle barriere architettoniche sebbene non abbia ancora ricevuto risposta alla domanda. In questo caso se ne assume il rischio qualora essa non venga approvata.

Il contributo viene poi calcolato sulle effettive spese sostenute dal disabile od anziano richiedente mediante il calcolo fatto sulle fatture presentate.

Quando richiedere le detrazioni?

La presentazione della pratica per le agevolazioni fiscali e le detrazioni inerenti l’eliminazione delle barriere architettoniche deve essere fatta prima dell’esecuzione dei lavori di ristrutturazione. Anche lo stesso acquisto di vasche con porta, ausili di sicurezza od ausili per disabili in generale deve essere fatto a posteriori della certificazione dei requisiti necessari. Le detrazioni si applicano solo in questo caso.

HAI BISOGNO DI CHIARIMENTI?

COMPILA IL FORM E UN NOSTRO INCARICATO
RISPONDERA’ AD OGNI DUBBIO SENZA IMPEGNO!

 

 

Compila il form per inviarci il tuo interessamento..

 Un nostro incaricato risponderà senza impegno alle tue richieste.

Ti ricordiamo inoltre che potrai ricevere informazioni o avviare la pratica presso la nostra area shoowrom.

AL TUO FIANCO DAL 1987!

Privacy

13 + 10 =