Infissi pvc

RISTRUTTURAZIONE

Il nostro team di esperti ha sviluppato diverse promo per vita alla alla tua visione, offrendo supporto, consigli e attenzione ad ogni singola esigenza.

Stai cercando di trasformare la tua casa in  una stupefacente ristrutturazione abitativa, cosi come l’hai sempre sognata?
 Con la nostra vasta gamma di prodotti e promo dedicati alla ristrutturazione casa, abbiamo tutto ciò che serve per creare la casa dei tuoi sogni. Il nostro impegno non si limita ad affinare promozioni dedicate alla ristrutturazione per farvi risparmiare, ma, anche e soprattutto nella scelta e la qualità dei prodotti per garantire una finitura durevole e di lunga durata.  Affidati ai nostri anni di esperienza e unisciti ai numerosi clienti soddisfatti che hanno fatto affidamento su di noi dal 1987. Inizia il tuo viaggio di ristrutturazione dei sogni ti aspettiamo presso il nostro Show Room o scopri le promo attualmente attive!

SET RESTYLING BAGNO

PAVIMENTO A CLICK

DA VASCA IN DOCCIA

SOSTITUZIONE SCARICO WC

SCALDABAGNI INNOVATIVI

PROMO CASA COMPLETA

𝐈𝐍𝐎𝐋𝐓𝐑𝐄 𝐏𝐎𝐓𝐑𝐀𝐈 𝐑𝐄𝐂𝐔𝐏𝐄𝐑𝐀𝐑𝐄 𝐈𝐋 𝟓𝟎% 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐀 𝐒𝐏𝐄𝐒𝐀 𝐒𝐎𝐒𝐓𝐄𝐍𝐔𝐓𝐀 𝐈𝐍 𝐃𝐄𝐓𝐑𝐀𝐙𝐈𝐎𝐍𝐈 𝐅𝐈𝐒𝐂𝐀𝐋𝐈 

SCOPRI DI PIU' SULLE DETRAZIONI FISCALI IN CORSO | CLICCA QUI

Il bonus ristrutturazione consiste in una detrazione dall’IRPEF, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, del 36% delle spese sostenute, fino a un ammontare complessivo non superiore a 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Tuttavia, per quelle sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2024, il beneficio è elevato al 50% e il limite massimo di spesa è innalzato a 96.000 euro per unità immobiliare.

La stessa detrazione è prevista anche per chi acquista immobili a uso abitativo facenti parte di edifici interamente ristrutturati. Spetta nel caso di interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che entro 18 mesi dal termine dei lavori vendono o assegnano l’immobile.

Per usufruire della detrazione, è necessario:

  • inviare all’Azienda sanitaria locale competente per territorio, prima di iniziare i lavori, una comunicazione con raccomandata A.R., tranne nei casi in cui le norme sulle condizioni di sicurezza nei cantieri non prevedono l’obbligo della notifica preliminare alla ASL
  • pagare le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale, da cui devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione e il codice fiscale o il numero di partita IVA del destinatario delle somme (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).

Inoltre, nella dichiarazione dei redditi devono essere indicati i dati catastali identificativi dell’immobile e, se i lavori sono effettuati dal detentore, gli estremi di registrazione dell’atto di comodato o di locazione.

Vanno poi conservati ed esibiti a richiesta degli uffici i seguenti documenti:

  • le abilitazioni amministrative richieste per la tipologia di lavori da realizzare (concessione, autorizzazione o comunicazione di inizio lavori). Se non sono previste abilitazioni, basta una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, nella quale bisogna indicare la data di inizio dei lavori e va attestato che gli interventi posti in essere rientrano tra quelli agevolabili
  • la domanda di accatastamento, se si tratta di immobili non ancora censiti
  • le ricevute di pagamento dell’IMU, sempreché sia dovuta
  • la delibera assembleare che approva l’esecuzione dei lavori nonché la tabella millesimale di ripartizione delle spese, qualora si tratti di interventi sulle parti condominiali
  • la dichiarazione di consenso all’esecuzione dei lavori resa dal possessore dell’immobile, in caso di interventi effettuati dal detentore dell’immobile, se diverso dai familiari conviventi
  • la comunicazione preventiva all’ASL contenente la data di inizio dei lavori, se obbligatoria secondo le disposizioni in materia di sicurezza dei cantieri
  • le fatture e le ricevute fiscali relative alle spese effettivamente sostenute
  • le ricevute dei bonifici di pagamento.

Scopri di più sul sito ufficiale dell’agenzia delle entrate CLICCA QUI

 

FAQ SULLA RISTRUTTURAZIONE E INICENTIVI IN CORSO 

Bonifico per detrazioni fiscali ristrutturazione

Per fruire della detrazione è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale (anche “on line”), da cui risultino:

  • causale del versamento, con riferimento alla norma (articolo 16-bis del Dpr 917/1986)
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione

codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.
Il nostro personale ti spieghera e aiuterà per la giusta compilazione

Quale tipologie di intervento sono ammesse?

 Il bonus è destinatoù per interventi di restauro, risanamento e ristrutturazione edilizia.

Quali soggetti sono ammessi?

Contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato.

Comprensione alla corretta gestione delle domande

Il nostro staff ti spiegherà e ti informerà passo passo per una corretta presentazione per le detrazioni fiscali in corso

ACQUISTA IN SERENITA’ | GRAZIE AL SERVIZIO FINANZIARIA

Presso la nostra sede avrai la possibilità di finanziare i tuoi acquisti con piccole rate mensili con Santander Consumer  o Compass 

Santander Logo

HAI BISOGNO DI CHIARIMENTI?

COMPILA IL FORM E UN NOSTRO INCARICATO
RISPONDERA’ AD OGNI DUBBIO SENZA IMPEGNO!

 

HAI BISOGNO DI CHIARIMENTI?

COMPILA IL FORM E UN NOSTRO INCARICATO
RISPONDERA’ AD OGNI DUBBIO SENZA IMPEGNO!

 

 

Compila il form per inviarci il tuo interessamento..

Un nostro incaricato risponderà senza impegno alle tue richieste.

Ti ricordiamo inoltre che potrai ricevere informazioni o avviare la pratica presso la nostra area shoowrom.

AL TUO FIANCO DAL 1987!

Privacy

12 + 4 =